Economia

(ASI) I dati pubblicati dall'Istituto nazionale di Statistica rendono noto che nel mese di novembre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l'indice della produzione industriale destagionalizzato, con base 2005=100, ha registrato un aumento dell’1,1 per cento rispetto a ottobre 2010; la variazione della media degli ultimi tre mesi rispetto a quella dei tre mesi immediatamente precedenti è pari a meno 0,7 per cento.

(ASI) L'Istituto nazionale di statistica rende noto, tramite un comunicato, che nel terzo trimestre del 2010 la propensione al risparmio delle famiglie (definita dal rapporto tra il risparmio lordo delle famiglie e il loro reddito disponibile entrambi depurati della componente stagionale) è stata pari al 12,1 per cento, in diminuzione di 0,7 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e di 0,9 punti percentuali rispetto al terzo trimestre del 2009.

(ASI) Secondo i dati della Confcommercio, i consumi delle famiglie italiane sarebbero tornati al livello del 1999, registrando una contrazione annua del 2,1%.

(ASI) L'Istituto nazionale di statistica tramite una nota fa sapere che analizzando il Conto economico delle Amministrazioni pubbliche relativo al terzo trimestre 2010 emerge che l’indebitamento netto delle AP in rapporto al Pil è stato pari al 3,2 per cento (era stato pari al 3,9 per cento nel corrispondente trimestre del 2009).

(ASI) La crisi economica è globale e non risparmia l’Italia. Crisi di sistema? Lo è perché questo momento difficile è vissuto a livello planetario.  E’ un morbo che colpisce tutti gli Stati nazionali, fino a volerli rendere inutili nelle loro funzioni vitali.

(ASI) Desta ancora molte preoccupazioni, nonostante i piccoli miglioramenti, il numero di disoccupati in Italia. Nulla di rassicurante emerrge infatti dai dati pubblicati dall'Istituto italiano di statistica, che mostra come in questi ultimi mesi, il tasso dei "senza lavoro" sia ancora a livelli record, soprattutto tra giovani.

(ASI) Nel 2008 la spesa complessiva per investimenti ambientali delle imprese dell’industria in senso stretto è risultata pari a 1.853 milioni di euro, di cui 1.464 milioni per gli investimenti in impianti ed attrezzature di tipo end-of-pipe e 389 milioni di euro per quelli in impianti ed attrezzature a tecnologia integrata.

"Mc Donald's e Caterpillar hanno già emesso obbligazioni in yuan. La Banca Mondiale ha emesso la sua prima obbligazione in yuan, segnale che presto la valuta cinese sarà utilizzata nei mercati internazionali.

Le risorse messe in campo per fronteggiare gli effetti della crisi sull’occupazione “non basteranno” e “si corre un rischio fortissimo di terminarle nel primo semestre” e, di conseguenza, “che nell’incertezza molte imprese decidano che ormai la soluzione sia lasciare definitivamente a casa le persone”.

Nel mese di ottobre 2010, l’indice dell’occupazione nelle grandi imprese comprese nel campo di osservazione dell’indagine, depurato dagli effetti della stagionalità, ha registrato un calo congiunturale dello 0,1 per cento al lordo della c.i.g. e una variazione nulla al netto dei dipendenti in c.i.g.

L’economia del paese supera facilmente le previsioni e segna un record di crescita nel terzo trimestre, guidata da una forte domanda interna, mentre il Governo mette in guardia dall’eccessiva fiducia.

(ASI) Nel 2009, il 15,2 per cento delle famiglie ha presentato tre o più sintomi di disagio economico tra quelli previsti dall’indicatore sintetico definito dall’Eurostat.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.