enelx(ASI) Il presidente cileno Sebastian Pinera ha presenziato alla cerimonia di consegna dei primi 100 bus elettrici al Transantiago, il gestore della mobilità su strada della capitale cilena. Enel X è partner fondamentale del progetto, tanto per la parte finanziamento quanto per lo sviluppo della tecnologia di carica degli autobus, di produzione cinese. Con l'immissione dei veicoli elettrici nella flotta di automezzi, il Cile diventa il secondo Paese al mondo per e-mobility nel settore del trasporto di massa urbano.

La transizione verso la mobilità elettrica comporterà nel medio e lungo periodo benefici  in termini di efficienza (si stima che il costo/km sia di 70 pesos rispetto ai 300 pesos degli automezzi a diesel), dell'azzeramento delle emissioni e del minore impatto sull'ambiente (Santiago è la quarta capitale latinoamericana per concentrazione di polveri sottili nell'aria). I nuovi automezzi apporteranno anche notevoli miglioramenti all'esperienza dei passeggeri: sono dotati di punti di ricarica per apparati elettronici, router wifi e aria condizionata.

L'acquisizione di autobus elettrici è un aspetto del progetto di modernizzazione del Transantiago, messo a punto dallo stesso presidente Pinera, che prevede l'introduzione di meccanismi di gara con incentivi alle imprese dotate di automezzi dal minore impatto ambientale, con l'obiettivo di rendere più competitivo ed efficiente il sistema di trasporto urbano nella capitale cilena.