Cultura

(ASI) Alice è stato il primo in ordine cronologico a uscire nelle sale e si è aggiudicata due statuette per la miglior scenografia e migliori costumi, imponendosi anche su rivali come Il discorso del re e Black Swan Alice è ormai ragazza in età da marito per fine ‘800.

Fino al 27 Marzo 2011 (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19) al Palazzo di primavera di Terni di Via Giordano Bruno 3, potrà vedersi la mostra dell’autrice Marijane Satrapi, sulla grafich novel, Persepolis, dedicata alla sua infanzia passata in Iran.

(ASI) L’Ambasciata del Messico e l’Instituto Cervantes presentano il concerto di chitarra  dell’artista messicano Francisco Gil

(ASI) Due statuette su 7 Nomination. Gli attori non protagonisti riescono a salvare la serata alla storia del pugile Micky Ward, condizionato dal fratello Dickey Eklud, interpretato alla perfezione da Christhofer Bale e dalla madre, Melissa Leo.

(ASI) Fece discutere al Festival di Roma, quando Julianne Moore rispose a Berlusconi a proposito della sua affermazione "almeno non sono gay". La storia centra il tema dell’omosessualità, o meglio della relazione tra due donne. Seppur premiata a Roma, la Moore non ha ricevuto la Nomination, che l’ha avuto il bravo Mark Ruffalo, sconfitto però da Christian Bale ed Annette Bening, che poco o nulla poteva fare contro Natalie Portman.

(ASI) Quest'anno ricorrono 96 anni dal genocidio armeno del 1915. E 'un momento tragico nella storia di una nazione, è un punto di svolta nel destino di un popolo.
Ci sono stati eventi drammatici nella storia del mondo e nella storia degli armeni in particolare, ma un tale evento lascia segni tangibili anche nella coscienza di tutta l'umanità e lo fa per un lungo termine.

  (ASI) La Disney ha compiuto la missione e si è aggiudicata l’ennessima statuetta per il miglior film d’animazione, che oltre a ciò ha pure sbancato nel 2010 il botteghino.

(ASI) In tutti i partiti, da qualche anno a questa parte, si lamenta una ormai cronica mancanza di attivisti. Per tutte quelle incombenze in cui sarebbe necessaria la partecipazione fattiva degli iscritti, come volantinaggio, raccolta firme, manifestazioni, ecc. sono sempre disponibili i soliti quattro gatti mentre la maggioranza brilla per la sua assenza….!

E’ l’Arianna da Falerii, pervenuta al Museo del Louvre nel 1861 insieme a una consistente parte della celebre collezione Campana, l’opera “simbolo” dell’importante mostra in programma a Cortona (AR) dal 5 marzo al 3 luglio 2011, che proporrà presso il Maec-Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona oltre quaranta opere di grandissimo interesse, appartenenti alla collezione d’arte etrusca del Museo francese.

(ASI) Sarà ricordato come il film che ha consacrato Natalie Portman e che le ha permesso a soli 29 anni, di vincere l’Oscar per la migliore attrice. Una gioia professionale a cui a breve seguirà una gioia personale (è in dolce attesa); è dunque l’apice per l’attrice israeliana, che ha sfidato addirittura la Notte vestendosi di viola, ma di fronte a un talento così anche le superstizioni volano via.

  (ASI) A mio giudizio è il film dell’anno. Era difficile non rendere banale la vicenda, ma Fincher c’è riuscito pienamente e Eisemberg ha interpretato alla perfezione l’uomo dell’anno Mark Zuckerberg. Tuttavia ha perso lo scontro diretto con Il discorso del re e delle 8 Nomination ne ha portate via solo 3: miglior montaggio, colonna sonora e sceneggiatura non originale.

  (ASI) Una breve premessa: riteniamo che il femminismo, così come si è sviluppato negli anni scorsi e come ancora si presenta in alcuni filoni estremisti di oggi, sia un’ideologia discriminatoria del genere umano che va giudicata come l’espressione di una minoranza di donne che tentano in ogni modo una sorta di revanscismo femminile quale risposta ad una situazione sociale di oggettiva diseguaglianza in termini di diritti.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.