Medicina e Salute

(ASI)Perugia -Sabato 18 Maggio ore 17 sala dei Notari tavola rotonda " Tiroide e Cuore". Il C.A.P.E. (Comitato Associazioni Pazienti Endocrini) - che da anni svolge opera di sostegno e di informazione per i pazienti affetti da patologie tiroidee - in occasione della Settimana Mondiale della Tiroide, promuove l'iniziativa "Cuore e Tiroide" per diffondere la giusta informazione e rispondere alle domande più frequenti in considerazione dell'aumento delle patologie tiroidee sul nostro territorio.

(ASI) Si è chiuso oggi a Roma un convegno di studi della durata di due giorni sul tema della medicina difensiva. L’evento, svoltosi presso la Sala conferenze del TAR, è stato organizzato da Cosmec con il contributo non condizionato di Merck Serono S.p.A. ed il patrocinio dell’Ordine Provinciale di Roma dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

(ASI)Sorrento, 10 maggio 2013 – In Italia, ogni anno vengono diagnosticati circa 364.000 nuovi casi di tumore maligno (circa 1.000 al giorno), di cui circa 202.000 (56%) agli uomini e circa 162.000 (44%) alle donne1. Sono numeri impressionanti ma oggi, per fortuna, le patologie tumorali fanno meno paura, poiché gli enormi progressi compiuti in questi anni dalla medicina e dalla biologia molecolare hanno permesso di capire meglio i complessi meccanismi che stanno alla base della crescita e della diffusione di una neoplasia.

(ASI) Medicina e Salute - Vaccini sì, vaccini no, le alternative alla chemioterapia, nascita e morte di un farmaco. Sono questi alcuni dei temi che verranno trattati in occasione dell'incontro "interattivo" con il Dott. Tommaso Stasi, specialista in Gerontologia ed esperto di Fitoterapia, dal titolo "Medicine a confronto", in programma domenica alle ore 19 al Grand Hotel Villa Itria di Viagrande e organizzato dall'associazione culturale Amigdala presieduta da Maria Grazia Palermo.

(ASI) Due articoli pubblicati a breve distanza sulla prestigiosa rivista Nature Cell Biology sul ruolo di alcune molecole nei meccanismi di propagazione dei tumori  confermano il ruolo “guida” dei tre centri studi.

(ASI) Perugia - I ricercatori della Clinica Urologica e Andrologia dell’Università di Perugia hanno avviato uno studio per valutare l’efficacia di un nuovo metodo per la diagnosi precoce del tumore alla prostata, la neoplasia solida più comune di Europa, con un tasso di incidenza di 214 casi per 1000 uomini, superiore al tumore sia del polmone, sia del colon-retto.

(ASI)In Italia il melanoma cutaneo occupa il dodicesimo posto tra le neoplasie maligne a più frequente insorgenza: nel 2012 sono stati stimati 9.800 nuovi casi. E' al terzo posto tra le neoplasie a più alta incidenza entro i 44 anni di età. Sono questi alcuni dati emersi in occasione del seminario "Il melanoma cutaneo: dalla prevenzione al trattamento" organizzato a Bologna dalla Fondazione ANT il 15 marzo scorso. La prevenzione delle neoplasie pigmentate della cute rimane l'unica arma veramente efficace per combattere il melanoma.

(ASI)  Ad una tecnica chirurgica per la ricostruzione della vescica, ormai ben nota in ambito urologico nazionale ed internazionale, non è stato dato, come d’abitudine, il nome del Chirurgo che questa tecnica l’ha messa a punto, con risultati ritenuti eccellenti dalla comunità scientifica, piuttosto quello di Perugia.

(ASI) Strumento complesso la mente umana, così evoluta ma al contempo suscettibile alle influenze esterne, soprattutto quando alla base c’è insicurezza e paura del giudizio altrui.

(ASI) Nairobi, 18 dicembre 2012 – Nell’ambito del Praziquantel Donation Program, Merck Serono, una divisione di Merck (Darmstadt, Germania), ha donato simbolicamente all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) la cento milionesima pillola di praziquantel. Durante una conferenza stampa che si è svolta a Nairobi, i rappresentanti dell’OMS e di Merck Serono hanno anche annunciato l’avvio della distribuzione di questi farmaci in Kenya.

(ASI) Roma - Il Ministero della Salute non pagherà alcun risarcimento a quelle 7.000 persone (tra loro circa 600 emofilici) che, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, contrassero epatite ed HIV a causa di trasfusioni da plasma infetto. Il motivo?

(ASI) Milano. Medicina e Salute – Chiusi in casa d’inverno, per evitare malattie e contagi? Niente di più sbagliato. I bambini, all’aria aperta, corrono molto meno rischi infettivi di quando si trovano in locali chiusi. A sostenerlo è la Prof. ssa Susanna Esposito, Direttore della UOC Pediatria 1 Clinica della Fondazione Policlinico di Milano e Presidente della Società Italiana di Infettivologia  Pediatrica (SITIP).

Pagina 8 di 13

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.