Medicina e Salute

(ASI)In Italia il melanoma cutaneo occupa il dodicesimo posto tra le neoplasie maligne a più frequente insorgenza: nel 2012 sono stati stimati 9.800 nuovi casi. E' al terzo posto tra le neoplasie a più alta incidenza entro i 44 anni di età. Sono questi alcuni dati emersi in occasione del seminario "Il melanoma cutaneo: dalla prevenzione al trattamento" organizzato a Bologna dalla Fondazione ANT il 15 marzo scorso. La prevenzione delle neoplasie pigmentate della cute rimane l'unica arma veramente efficace per combattere il melanoma.

(ASI)  Ad una tecnica chirurgica per la ricostruzione della vescica, ormai ben nota in ambito urologico nazionale ed internazionale, non è stato dato, come d’abitudine, il nome del Chirurgo che questa tecnica l’ha messa a punto, con risultati ritenuti eccellenti dalla comunità scientifica, piuttosto quello di Perugia.

(ASI) Strumento complesso la mente umana, così evoluta ma al contempo suscettibile alle influenze esterne, soprattutto quando alla base c’è insicurezza e paura del giudizio altrui.

(ASI) Nairobi, 18 dicembre 2012 – Nell’ambito del Praziquantel Donation Program, Merck Serono, una divisione di Merck (Darmstadt, Germania), ha donato simbolicamente all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) la cento milionesima pillola di praziquantel. Durante una conferenza stampa che si è svolta a Nairobi, i rappresentanti dell’OMS e di Merck Serono hanno anche annunciato l’avvio della distribuzione di questi farmaci in Kenya.

(ASI) Roma - Il Ministero della Salute non pagherà alcun risarcimento a quelle 7.000 persone (tra loro circa 600 emofilici) che, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, contrassero epatite ed HIV a causa di trasfusioni da plasma infetto. Il motivo?

(ASI) Milano. Medicina e Salute – Chiusi in casa d’inverno, per evitare malattie e contagi? Niente di più sbagliato. I bambini, all’aria aperta, corrono molto meno rischi infettivi di quando si trovano in locali chiusi. A sostenerlo è la Prof. ssa Susanna Esposito, Direttore della UOC Pediatria 1 Clinica della Fondazione Policlinico di Milano e Presidente della Società Italiana di Infettivologia  Pediatrica (SITIP).

(ASI) Se per qualcuno gli addobbi natalizi, le luminarie, la preparazione di prelibatezze coinvolgono e aiutano ad entrare in un clima di condivisione e rilassatezza per altri possono essere causa di ansia e agitazione. Può sembrare strano, ma il periodo pre e post natalizio può essere fonte di pesanti disagi soprattutto per quelle persone che investono emotivamente molto sul Natale anche attraverso la corsa sfrenata ai doni per amici e parenti.

(ASI) Roma - – Sono in crescente aumento le malattie respiratorie, le patologie endocrine, i tumori e le malformazioni in età pediatrica. Anche se i dati e gli studi sono ancora scarsi e parziali, è indubbio che una parte di responsabilità è sicuramente da attribuire a terreni contaminati, inquinamento dell’aria e delle acque e, soprattutto in alcune regioni, a smaltimento (spesso irregolare) di rifiuti tossici, fattori che hanno contribuito ad un peggioramento delle condizioni naturalistiche del nostro Paese.

(ASI) Un gruppo di ricerca della Charité -Universitätsmedizin di Berlino e dell'Università di Zurigo ha pubblicato un nuovo approccio terapeutico per combattere contro il morbo di Alzheimer sulla rivista Nature Medicine. L'accumulo di particolari proteine anomale, tra cui la beta-amiloide (Ap) nel cervello dei pazienti ha un ruolo cruciale in questa malattia. Prof. Frank Heppner del Dipartimento di Neuropatologia alla Charité e il suo collega Prof. Burkhard Becher dell'Istituto di Immunologia Sperimentale presso l'Università di Zurigo sono riusciti a dimostrare che la disattivazione di particolari citochine (i trasmettitori di segnali del sistema immunitario) ha ridotto la beta-amiloide, alleviando il morbo di Alzheimer nei topi con la malattia.

(ASI) Società Italiana di Neonatologia (SIN): “Al progresso scientifico corrisponda una maggiore responsabilità sociale. Prevenzione e umanizzazione delle cure nei punti nascita per difendere la qualità della vita e ridurre i costi della spesa sanitaria”.

(ASI) La somministrazione sequenziale di due molecole potrebbe correggere il difetto di base dovuto alla più comune mutazione della proteina CFTR, la ΔF508, responsabile della Fibrosi Cistica, e dunque potrebbe rappresentare una cura risolutiva per tale patologia nella maggior parte dei pazienti.

(ASI) Sabaudia (Lazio) - L’impatto dell’infertilità sulla coppia, il papilloma virus nell’uomo e la preservazione della fertilità nei pazienti oncologici tra i temi delle Giornate di Andrologia e Medicina della Riproduzione . Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l’infertilità colpisce circa 1 coppia in età fertile su 5 e si stima che nei prossimi anni il problema riguarderà ben 1 coppia su 3.

Pagina 8 di 12

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.