Medicina e Salute

(ASI) Allergie alimentari: la pubblicità ci impone diete e schemi fissi improponibili. Oliviero Rossi, allergologo Siaic:“Occorre tornare alla genuinità del cibo. Attenzione ai solfiti”. Copertine di riviste patinate con messaggi inequivocabili che si rifanno alla bellezza, alla perfezione fisica, alla ricerca del benessere forzato attraverso sacrifici che possono sfociare in reali pericoli per la salute del paziente.

(ASI) Oltre 650 tra specialisti e operatori del settore medico farmaceutico giunti a Verona per il III Congresso dell’IFIACI, la federazione che racchiude le tre Società Medico Scientifiche nazionali: la Siaìc (Allergologi e Immunologi Clinici), l’AAITO (Allergologi Territoriali e ospedalieri) e la SIICA (dedicata più alla ricerca).

(ASI) Non solo tsunami, eruzioni, terremoti, ma anche fenomeni naturali ci riportano alla comprensione della dimensione umana. E alla sua pochezza… La comparsa di una vasta nube di polvere verde sui cieli di Mosca ha scatenato il panico nella capitale russa. Si è pensato all’attacco chimico, all’esplosione di una fabbrica con seguente nube tossica, alla fine del mondo. I moscoviti le hanno pensare tutte. Tutte tranne che l'inusuale fenomeno fosse dovuto ai pollini delle betulle in fiore.

Secondo incontro all'interno del ciclo di seminari “Bioetica: il confine tra l'uomo e la ricerca”
(ASI) Si è tenuto in questo secondo pomeriggio di marzo, presso l'Aula Magna della Facoltà di Farmacia il secondo incontro all'interno del ciclo di seminari, “Bioetica: il confine tra l'uomo e la ricerca”.

(ASI) Una buona notizia per i pazienti con tumori trattati con chemioterapia: uno studio che dà lustro alla ricerca italiana, dimostra che la semuloparina, un farmaco anticoagulante di nuova generazione, è efficace nel ridurre per loro del 64%, e cioè in maniera consistente, i rischi di trombosi venosa profonda e di embolia polmonare, ma anche di ictus ed infarto. Rischi facilitati dalla malattia oncologica come tale, ma anche dalla chemio e dai suoi effetti coagulanti.

(ASI) Negli ultimi decenni, oltre al norvegese Anders Behring Breivik sono stati diversi quelli che chiamerò “gli sterminatori”. Pensiamo a Timothy Mc Veigh, autore nel 1995 della strage di Oklaoma City, il quale con una camion bomba uccise 168 persone.

(ASI) Ogni anno circa 40.000 pazienti muoiono in ospedale per le infezioni contratte all'interno del nosocomio, specie nei reparti lungo degenti, come rianimazione, cardio-chirurgia e geriatria. Le infezioni che, però, in realtà affliggono i pazienti ricoverati oscillano fra 400.000 e 500.000; un numero enorme.

Pagina 12 di 12

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.