A.Rita cortometraggio(ASI) Roma. A Roma, presso l'hotel "Villa Maria Regina” alla Camilluccia, si è tenuta la presentazione del cortometraggio “Non Seguirmi”: cortometraggio drammatico scritto e diretto da Ermelinda Maturo,sceneggiatrice produttrice cinematografica, affiancata dalla regista Sabina Pariante.

Il cortometraggio è il risultato di un progetto sperimentale, cui l’autrice, con il suo team, ha lavorato inserendo, nella trama, undici personaggi di fasce d’età e regioni molto diverse, interpretati da attori sia affermati che esordienti. Presentato all’ultimo Festival di Cannes , il film è stato introdotto, in quest’occasione, anche da Anna Rita Santoro, ambasciatrice del “Global Short Film Award” e premiata, per le sue opere di saggistica, alla 72 edizione di Cannes come miglior scrittrice, dal produttore cinematografico newyorkese Andres Aquino ( il premio ricevuto dalla Santoro è stato l’unico tributato, da questa 72a edizione, ad artisti italiani).

“Non seguirmi” tratta di episodi realmente accaduti: in un contesto di sottile violenza psicologica contro le donne, analoga, purtroppo, a quella che, quasi ogni giorno. ci raccontano gli episodi di cronaca. La protagonista, Linda (l’ attrice italo-francese Elodie Serra), è una giovane donna di successo nel settore moda: madre iperprotettiva, sposata con un uomo importante, al quale ha dato tre figli. Mentre il marito è quasi sempre fuori per lavoro, Linda conosce Joe (Alessandro Orrei), giovane uomo in carriera super ricco. Nonostante abbia respinto chiaramente le sue avances, Linda non riesce piu’ a vivere tranquilla, a causa del vero e proprio “stalking” messo in atto da Joe, il quale cerca anche, subdolamente, d’inserirsi nella sua famiglia. Il messaggio del film è, quindi, un chiaro invito a tutte le donne vittime di episodi di violenza, sia fisica che psicologica, a non accettare mai queste situazioni, e a sporgere sempre denuncia contro i loro persecutori, prima che la situazione degeneri pericolosamente,

Tra gli ospiti, oltre ad Anna Rita Santoro, Adriano De Santis, preside del Centro sperimentale di Cinematografia di Roma, Antonio Luce,psicologo esperto soprattutto del linguaggio del corpo, gli attori Elodie Serra, Alessandro Orrei, Michele Bellinvia e Daniela Cavallini; Antonio Pascotto, giornalista Mediaset, autore del saggio sui mille risvolti - mediatici e sociali- della Rete “Il mondo senza Internet” (Roma, Male Edizioni, 2019).

Fabrizio Federici 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.