(ASI) Continuano le iniziative dedicate ad Aldo Capitini nel cinquantesimo anniversario della morte. Giovedì 15 novembre a Berlino, all’Istituto italiano di cultura, si svolgerà una giornata di studi, con l’obiettivo di promuovere traduzioni di opere capitiniane in Germania.

 

Vi parteciperanno studiosi provenienti dall’Italia (Rocco Altieri, Lanfranco Binni, Roberto Fantini, Francesco Pistolato), dalla Svezia (Giuliano Pontara) e tedeschi (Werner Wintersteiner).

Sempre giovedì 15 novembre, a Perugia, alla Biblioteca comunale San Matteo, alle ore 21, sarà presentata una ricerca storica di Emanuele Follenti sul primo seminario internazionale sulle tecniche della nonviolenza tenuto da Capitini a Perugia nell’agosto 1963. Interverranno Gabriele De Veris, Emanuele Follenti, Andrea Maori e Daniele Taurino.

Domenica 18 novembre, infine, a Brufa (Perugia), paese natale della madre di Capitini, Adele Ciambottini, dalle 15 alle 17 è stata organizzata dalla Pro Loco una passeggiata sui colli con una castagnata. Una targa in ricordo di Capitini sarà apposta in Piazza Mancini.