(ASI) Bologna – Nella giornata di venerdì 12 gennaio, a partire dalle ore 18:30, presso la Libreria Esoterica e Filosofica Ibis di Bologna, si svolgerà la conferenza La Tradizione Romana nel ventesimo secolo. Da Ur a Evola ai Dioscuri.

L’evento, organizzato dall’associazione culturale “Il Solco della Tradizione”, avrà come principali temi:

La riemersione visibile della Tradizione Romana.

L'opera del Gruppo di Ur, di Julius Evola e del Gruppo dei Dioscuri.

La funzione cosmica dell'azione del Nume di Roma.

La perenne validità della Pax Deorum.

La storia dei sodalizi dedicati alla custodia dei Fuochi.

Le possibilità attuali per l'adesione ai dettami del Mos Maiorum.

Come è già chiaro dalla scaletta degli argomenti, nella conferenza si testimonierà l’attualità della Tradizione italico-romana nel tempo odierno. La potenza e la bellezza di Roma che nella sua perennità si pone come baluardo ad un mondo moderno dove le identità, le culture e le tradizioni dei popoli sono sacrificate sull’altare del dio “Consumismo”.

Nella stessa giornata verranno presentati i nuovi testi delle edizioni I Libri del Graal. I Salii – Studio sul collegio dei sacerdoti danzatori di Roma Antica di René Cirilli. E il nuovo numero dei Fascicoli Dei Dioscuri: La perenne linea porpora - La Tradizione vive oltre ogni distruzione. I primi quattro Fascicoli - Phersu Maschera del Nume, Rivoluzione tradizionale e sovversione, Le due razze, Impeto della vera cultura – risalgono ai primi anni ’70, quest’ultimo volume segna il ritorno degli scritti del Gruppo dei Dioscuri.

Inoltre da quanto si legge nella pagina Facebook “Il Solco della Tradizione” dell’associazione organizzatrice, la conferenza avrà più tappe in Italia: “Prossimamente in altre città italiane. Chi fosse interessato ad organizzare la conferenza nella propria città potrà contattarci privatamente”.

 

Federico Pulcinelli – Agenzia Stampa Italia