(ASI) Chieti – Nel tardo pomeriggio di sabato 16 dicembre 2017, presso la Libreria De Luca in Via Cesare De Lollis a Chieti, si è svolta la presentazione del libro storico del giornalista e scrittore abruzzese Pablo Dell'Osa “Il Tribunale Speciale e la Presidenza di Guido Cristini 1928 – 1932”.

Hanno dialogato con l'autore del libro il Giornalista Stefano Pallotta (Presidente dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo) e Filippo Paziente (Presidente dell'ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d'Italia di Chieti).

Nell'estate del 1928, il giovane avvocato 33enne Guido Cristini,originario di Guardiagrele in Provincia di Chieti,già tenente dei bersaglieri durante la “Grande Guerra”, medaglia d'argento al valor militare, succederà alla guida del Tribunale Speciale Fascista al Generale di Corpo d'Armata Carlo Sanna, venuto a mancare improvvisamente.

Guido Cristini, legale e deputato, giovane rampante uomo di governo che aveva la fiducia e la stima di Mussolini, divenne uno dei nomi più temuti dagli oppositori del Fascismo: sotto la sua presidenza le condanne sono state 1725, gli anni di prigione comminati 8806 e le condanne a morte inflitte 9 (tutte eseguite). Fu, addirittura, lo stesso Mussolini a doverlo limitare e poi successivamente a destituire, destinandolo ad altro incarico.

Ma, sentiamo cosa ha dichiarato ai nostri microfoni, l'autore del libro, il giornalista Pablo Dell'Osa:https://youtu.be/BirkhTnXp_w

Cristiano Vignali – Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2018 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.