Cinema

  (ASI) Tognazzi e Gassman. I nostalgici vedendo questo connubio penserebbero a Ugo e Vittorio e a qualche vecchio bel film; invece è il binomio formato da Ricky, in qualità di regista e Alessandro nella veste di attore.

  (ASI) Vincitrice del Golden globe per la miglior serie drammatica e per il miglior protagonista di serie drammatica (Steve Buscemi), dal 14 gennaio su Sky è possibile assistere a questa serie sul mondo corrotto di Al Capone e Lucky Luciano anche in Italia.

  (ASI) Stratus Media Group, Inc. annuncia che Karen Arikian, già Direttore Esecutivo del Hamptons International Film Festival, ha assunto il ruolo di Direttore del Perugia Inernational Film Festival.

Scritto, diretto e interpretato da Ben Affleck il film porta una situazione che si è vista tante volte nel cinema, una banda di rapinatori all’avanguardia, ma inserisce una bella storia d’amore.

E’ il superfavorito della notte degli Oscar con ben 12 Nominations e che riesce a raccontare in maniera dolce e profonda la vicenda del balbuziente re Giorgio VI.

(ASI) Non è un gran film, ha delle pretese che non mantiene, ma tanto la nomination è per la produttrice-attrice Nicole Kidman, intensa e sostiene il film.

  Parte Prima: L’inizio della fine della saga per vincere la maledizione della notte degli Oscar.

(ASI) Campione d’incassi, 7 best sellers e 8 film. Questo è l’ultimo la prima parte dell’ultimo.

  (ASI) E’ un grande ritorno del cinema di un mito della Disney. A distanza di 15 anni dal primo capitolo, campione indiscusso di incassi, è stato candidato a 3 Nominations: per il miglior film, l’effetto sonoro e la sceneggiatura non originale.

(ASI) Fece discutere al Festival di Roma, quando Julianne Moore rispose a Berlusconi a proposito della sua affermazione “almeno non sono gay”. La storia centra il tema dell’omosessualità, o meglio della relazione tra due donne. Seppur premiata a Roma, la Moore non riceve la Nomination, che la conquista il bravo Mark Ruffalo. Il film è candidato anche per la sceneggiatura originale.  

  (ASI) Lo spettacolare Inception con ben 8 nomination sfida gli altri film alla Notte degli Oscar puntando sulle ottime musiche e i grandiosi effetti, anche se il film può beneficiare della presenza di Di Caprio, oltre che ad avere un grande regista come Nolan, ma questi due grandi nomi sono stati entrambi esclusi nelle loro rispettive categorie.

(ASI) S arà una bella sfida questo Febbraio per l’ambita statuetta e ci sono film che vale proprio la pena di vedere. I superfavoriti sono Il discorso del re con ben 12 Nomination e The social network e Inception rispettivamente con 8 Nomination. Seguono, seppur non trasmessi in Italia The Fighter (7 Nomination), 127 hours (6 Nomination) Black swan (5 Nomination). Il film d’animazione campione d’incassi, Toy story, se la gioca per 3. Per l’Italia, dopo l’esclusione de La prima cosa bella, rimane solamente Io sono l’amore per i costumi.

  (ASI) A mio giudizio è il film dell’anno. Era difficile non rendere banale la vicenda, ma fincher c’è riuscito pienamente e Eisemberg ha interpretato alla perfezione l’uomo dell’anno Mark Zuckemberg. 8 Nomination, ma questo film si candiderà a diventare un film di generazione, perché fotocopia e vanno nel cuore di quello che è Facebook, l’ultima frontiera della comunicazione.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.