NINNA NANNA PRIGIONIERA di Rossella Schillaci 5Ospiti la regista, il produttore Simone Catania (Indyca), Paolo Manera (Direttore di Film Commission Torino Piemonte), Maria Franchitti (Funzionario giuridico pedagogico e responsabile dell'ICAM - Istituto a Custodia Attenuata per Detenute Madri di Milano), Dott. Giuseppe Forte (ex direttore della Casa circondariale Lorusso e Cutugno) e altri rappresentanti della Casa circondariale Lorusso e Cutugno

(ASI) Torino. 16a edizione per il Piemonte Movie gLocal Film Festival, che inaugura questi nuovi 5 giorni di festival con un film particolarmente significativo per la mission che da sempre persegue: il documentario NINNA NANNA PRIGIONIERA (Italia/Francia, 2016, HD, 82’, col.), perfetta cartina tornasole della migliore realtà cinematografica piemontese. Il film porta infatti la firma della regista torinese Rossella Schillaci, è prodotto da Indyca, giovane casa di produzione di Torino, ed è stato girato all’interno della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino, con il sostegno – tra gli altri – del Piemonte Doc Film Fund di Film Commission Torino Piemonte.

Mercoledì 8 marzo alle 21.00 al Cinema Massimo Sala 1, Ninna Nanna Prigioniera sarà al gLocal in anteprima nazionale, dopo la prima assoluta al Biografilm Festival 2016 che gli è valsa il Life Tales Award | International Celebration of Lives, e porterà sullo schermo una situazione particolare capace di toccare il sentire collettivo, con forza e delicatezza al tempo stesso. La storia di Jasmina, giovane donna che sta scontando la sua pena in carcere e che ha con sé in cella i due figli più piccoli, è raccontata in maniera partecipe e mai giudicante da Rossella Schillaci, che ha girato all’interno della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno per oltre un anno e ha tratteggiato, con Ninna Nanna Prigioniera, un ritratto intimo su maternità, responsabilità e scelte, sull'energia vitale dell'infanzia che riesce a dare colore anche al grigio mondo carcerario. Quella torinese (ingresso 5€, ridotto 3€, possibilità di prenotare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. fino al 6 marzo) sarà la prima di 3 tappe - 16 marzo al Cinema Apollo di Roma e 18 marzo Cinema Oberdan di Milano - che anticipano la distribuzione in sala con Fil Rouge, la prossima primavera.

La prima giornata del 16° gLocal Film Festival riserva già dal pomeriggio un assaggio completo di quelli che saranno gli appuntamenti in programma al Cinema Massimo, fino a domenica 12. Alle 15.00 il Focus dedicato all’Alessandria Film Festival presenta due cortometraggi dalla prima edizione (3 - 5 marzo 2017) nata per dare spazio a giovani cineasti e a produzioni indipendenti, ma è alle 16.30 che si entra nel vivo della competizione, con i corti di SPAZIO PIEMONTE. In programma i primi 6 film brevi tra i 20 selezionati che concorrono a Premio Torèt Miglior Cortometraggio (1.500€), Premio ODS - Miglior Attore e Premio ODS - Miglior Attrice, assegnati dalla giuria presieduta dallo sceneggiatore Nicola Guaglianone (Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, Indivisibili di Edoardo De Angelis, Suburra la serie); mentre le giurie partner del festival assegnano i Premio Machiavelli Music Publishing - Miglior Colonna Sonora, Premio Cinemaitaliano.info - Miglior Corto Documentario e Premio Scuola Holden - Miglior Sceneggiatura.

Sempre per in concorso, ma nella sezione documentari PANORAMICA DOC, alle ore 18.30 Ombre dal fondo di Paola Piacenza, in cui giornalista astigiano Domenico Quirico – ospite in sala insieme alla regista – condivide per la prima volta il dramma dei 152 giorni di prigionia seguiti al suo rapimento in Siria, l’8 aprile 2013, e nonostante quanto accaduto, manifesta ancora di più la propria voglia di continuare la propria missione professionale. Ombre dal fondo è tra i 10 documentari che gareggeranno per il Premio Torèt Alberto Signetto (2.500€), assegnato dalla giuria presieduta da Andrea Romeo (general manager della casa di distribuzione I Wonder Picture e fondatore del Biografilm Festival).Cuore della manifestazione e finestra sulla contemporaneità del cinema, le sezioni competitive Panoramica Doc e Spazio Piemonte mostrano il meglio dell’annata 2016 di documentari e cortometraggi realizzati da registi della regione o che hanno fatto del Piemonte il set per il proprio film.

LUOGHI DEL FESTIVAL

Cinema Massimo - Via Verdi 18, Torino. Tel 011 8138574

Buyabes Bistrot - Via Santa Giulia 32/F, Torino / locale ufficiale del gLocal Film Festival

Uffici Associazione Piemonte Movie - Via Vincenzo Maria Miglietti 20, Torino

Uffici temporanei / Segreteria e Accrediti - Via Verdi 18, Torino

MODALITÀ D’INGRESSO

Ingresso singolo 5 €, ridotto 3 € (Aiace e O.D.S.), gratuito Soci Piemonte Movie. Abbonamento 24 €

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.