(ASI) Roma- L’Isola del Cinema, elegante salotto di cinema e cultura sulle sponde del Tevere, torna ad animare le serate dell’estate di Roma con una programmazione sempre più ricca e coinvolgente. Da metà Giugno a fine Agosto, nell’incantevole e romantica location dell’isola tiberina, gli amanti della settima arte potranno assistere alla XIX edizione che si ispira idealmente, in occasione dei sessant’anni dall’uscita del film, a “Vac nze romane” di William Wyler, con la straordinaria Audrey Hepburn. L’Isola del Cinema è un palcoscenico per anteprime nazionali ed internazionali, con l’opportunità di incontrare registi e attori da ogni parte del mondo.

Questa rinnovata edizione accoglie e promuove, come ogni anno l’incontro con le altre culture, presentando il cinema proveniente da diversi Paesi, nella sezione Isola Mondo. Appuntamenti realizzati in collaborazione con oltre dieci Ambasciate ed Istituti di Cultura, per proporre incontri con le cinematografie e le culture dall’estero. Tra i Paesi ospiti di questa XIX edizione, vi saranno Cina, Corea del Sud, Francia, Giappone, Indonesia, India, Israele, Messico, Nigeria, Polonia, Spagna, Sud Africa. Gli incontri con la cinematografia dall’Ecuador, dal Venezuela e dal Perù saranno inseriti nella rassegna “Isola di Roma”.

Ampio spazio è riservato al cinema italiano, con la sezione “Ciak d’Italia”, in cui verranno presentate, alla presenza dei registi e del cast, le migliori opere italiane cinematografiche; i riflettori sono puntati soprattutto sui nuovi talenti inseriti nell’appuntamento dedicato alle “Opere Prime”, uno fra tutti l’applauditissimo “Miele” di Valeria Golino.

Novità di quest’anno, la presentazione dell’anteprima di European Women Filmakers Festival, un contest che sarà sviluppato nel corso delle prossime edizioni, nato con l’intento di tracciare i contorni dell’immaginario cinematografico contemporaneo e valorizzare le produzioni femminili. A tale scopo durante L’Isola del Cinema 2013 si potrà assistere ad una preview di questo Concorso dedicato ad autrici nate entro i confini dell'Unione Europea, che intende proporsi come un riferimento significativo nel panorama cinematografico internazionale.

Dopo il successo dello scorso anno, torna l’attesissimo Concorso di Cortometraggi “Mamma Roma e i suoi quartieri”, giunto alla sua seconda edizione, svolto in collaborazione con Roma Capitale e le Biblioteche di Roma; il concorso è aperto a tutti coloro che, anche con un semplice smartphone, vogliano raccontare il proprio quartiere: un luogo, un’emozione o una storia di fantasia.

All’interno di questa factory di nuovi talenti, verrà presentata anche la terza edizione del Concorso internazionale di cortometraggi “Urban Islands”, per sviluppare il tema del particolare legame fra l’uomo, la città e la sua rappresentazione nel cinema.

Parallelamente alla programmazione dell’Arena grande, nella Sala Cinelab Groupama verranno proposti documentari, cortometraggi e rassegne a tema, come quella di film d’autore indipendenti, organizzata in collaborazione con Cineama, Presso lo Schermo E/O Estate e lo Schermo Nave, due spazi ad ingresso gratuito, si terranno presentazioni letterarie, a cura della Casa Editrice E/O;  torneranno poi gli immancabili incontri di Cinema e Poesia, appuntamenti di letteratura e reading, a cura di poeti e scrittori come Roberto Piperno, Roberto Riccardi, Agostino Raff e Alma Daddario.

L’Isola del Cinema offrirà, dopo il successo dello scorso anno, una rassegna di commedie in collaborazione con l’Ospedale Fatebenefratelli, proiettando nella magnifica Sala dell’Assunta film per i pazienti, i familiari e il personale del prestigioso Ospedale.

La XIX edizione sarà rivolta anche alla tutela dell’Ambiente, con le giornate, dedicate alle energie pulite ricavate da fonti rinnovabili, tematica ben rappresenta nel documentario “Green Generation”, prodotto da Maiora Film e in collaborazione con Rai Cinema, che verrà presentato in anteprima esclusiva alla presenza di note personalità, come il geologo del CNR Mario Tozzi e il Prof. Livio De Santoli.

Un’attenzione particolare sarà rivolta ai temi dell’Accoglienza e della Solidarietà, con eventi ideati e realizzati in collaborazione con la Comunità di S. Egidio che il 30 giugno presenterà l’evento “L’Isola che non si isola”. Inoltre il 26 giugno si terrà la Giornata Internazionale contro le droghe a cura delle associazioni Libera e CNCA, impegnate nella lotta alle mafie e nella promozione di legalità e giustizia, con la proiezione del film “Spring Breakers” di Harmony Korine. Parte degli incassi di questi due eventi saranno devoluti in beneficenza per sostenere le attività svolte all’interno di ciascuna associazione.

Una menzione a parte merita la sezione “Viaggio in Italia” con eventi e proiezioni dedicati alla promozione del Lazio (Ciociara), del Molise e della Basilicata. Si tratta di appuntamenti promossi dalla Camera di Commercio di Frosinone, Molise Film Commission e APT Basilicata per valorizzare il patrimonio culturale e le bellezze artistiche e territoriali delle rispettive Regioni.

L’Isola del Cinema ha ricevuto l'adesione del Presidente della Repubblica, il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Lazio e dell'Assessorato alle Politiche Culturali di Roma Capitale.

-----------------

Programma l’isola del cinema

27-28 Giugno

Il programma de L’Isola del Cinema, nelle giornate di giovedi 27 e venerdì 28 Giugno, sarà incentrato su film d’autore e rassegne internazionali, con incontri di cinema e letteratura nelle sue più alte forme. E’ prevista la partecipazione di importanti protagonisti del panorama istituzionale, come l’Assessore alla Cultura Lidia Ravera, che interverrà il 28 Giugno nell'elegante spazio del Caffè Letterario a cura della casa Editrice E/O.

Il 27 Giugno, verrà proiettato nella grande Arena, alle ore 21:30, per la sezione Ciak d’Italia, “Io e te” di Bernardo Bertolucci, film vincitore del Nastro d’Argento e adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti.

A seguire, sempre in Arena, alle 23:45 ci sarà, per la sezione Italiani d’Autore a cura di Cineama.it, la proiezione del film “Acciaio”, di Stefano Mordini, anch’esso tratto dall’omonimo romanzo di Silvia Avallone, nonché vincitore del Premio Campiello Opera Prima. Il regista, in questo suo primo lungometraggio, affronta il tema del disagio adolescenziale, con tutti i suoi turbamenti e le sue contraddizioni. La storia è quella di due ragazze e del loro difficile passaggio al mondo degli adulti, nel contesto di un quartiere operaio, da cui vorrebbero evadere.

Presso il Cinelab Groupama, inizia alle ore 22 l’appuntamento dedicato alla Catalogna, con la proiezione del film “Fènix 11-23”, di Joel Joan e Sergi Lara. Si tratta della prima di quattro serate sul cinema catalano, una rassegna inserita nella sezione Isola Mondo, che proseguirà fino al 30 Giugno. La commedia è incentrata sulle vicende di un quattordicenne che, per difendere la sua lingua madre, si ritrova coinvolto in una serie di disavventure.

Sempre nella stessa serata, alle ore 19, presso lo schermo E/0 Estate, la scrittrice e psicoterapeuta Masal Pas Bagdadi, presenterà il suo ultimo successo autobiografico “Mamma Miriam”. Dopo “A piedi scalzi nel kibbutz”, l’autrice racconta di nuovo aneddoti, ricordi, pensieri sulla sua vita passata e presente. Un viaggio narrativo intimo centrato sulla figura di Mamma Miriam, simbolo ed essenza di ogni madre reale, desiderata o immaginata.

Alle 21:30 ci sarà poi un reading di Claudio Morici, che leggerà degli passeggi del suo romanzo “L’uomo d’argento”, una satira della società occidentale, attanagliata ormai dall’impoverimento culturale e dal consumismo più sfrenato e superficiale, in cui ci si rifugia per colmare la totale assenza di valori e scopi. A seguire saranno proiettati i "Racconti da Camera", presentati sul blog culturale di Minimum Fax minima&moralia.

Il weekend si apre venerdì 28 Giugno con l’incontro, alle ore 19, presso lo Schermo E/0 Estate, per il ciclo di incontri “La cultura a Roma”, moderati dal giornalista del Corriere della Sera Paolo Fallai, che animerà un dibattito tra due grandi scrittrici. Eccezionale presenza sull’Isola Tiberina, quella dell’Assessore alla Cultura della Regione Lazio, Lidia Ravera, che interverrà, nel prestigioso spazio del Caffè Letterario E/O, con la giornalista Sandra Petrignani, in un dibattito stimolante e coinvolgente.

Durante la stessa serata, in Arena, L’Isola del Cinema presenta, alle ore 21:30 per la sezione Oscar Focus, il film “The Master”, diretto dal regista Paul Thomas Anderson, che dopo “Magnolia” e “Il petroliere”, indaga la psiche umana. Attraverso l’incontro tra i due protagonisti, interpretati dai bravissimi Joaquin Phoenix e Philip Hoffman, il regista coglie l’occasione per affrontare argomenti come religione, amore, filosofia e psicoanalisi.

In seconda serata, alle ore 23:45, per la Rassegna Italiani d’Autore a cura di Cineama.it, sarà proiettato il mokumentary “Vitriol”, del regista esordiente Francesco Afro De Falco, in cui la protagonista, Lola, è una giovane laureanda impegnata nelle ricerche per la tesi di Laurea sullo sviluppo dell'antica massoneria. Il thriller, oltre a svelare un argomento avvolto dal mistero, ha il merito di mostrare l’enorme patrimonio culturale della città e di ricordare il suo valore esoterico.

Nella sala Cinelab Groupama ci sarà il secondo appuntamento dedicato alla Catalogna, per la sezione Isola Mondo, con la proiezione, alle ore 22, del film “The Pelayo’s”, di Eduard Cortès, ispirato ad una storia vera. Il titolo si riferisce ai fratelli Pelayo che, insieme ad alcuni amici, nel tentativo di dare una svolta alla propria vita, studiano i dati delle roulette per poi puntare i loro risparmi sui banchi dei più famosi Casinò del mondo, con la speranza di divenire milionari e assicurarsi un futuro migliore.