«Lasciato il mare, raggiungemmo ben presto l’incantevole

piana di Fondi; nulla è più ridente di questa

piccola plaga di terra fertile,

cinta di montagne non troppo selvagge.

Ancora quasi ovunque dagli alberi pendono

le arance; i seminati, tutti di grano,

sono verdi; nei campi gli ulivi, in basso la cittadina».

J. W. Goethe

 

 

 

(ASI) Uno dei più grandi poeti e scrittori della Germania scriveva così alla vista della città che fu di Giulia Gonzaga, mentre vi faceva tappa nel viaggio verso Napoli. Era il 1787 e Goethe era già diventato famosissimo in patria grazie al romanzo “I dolori del giovane Wether”, scritto mentre lavorava come Consigliere Segreto del Granduca di Weimar. Aveva appena 37 anni ed era follemente innamorato di Charlotte von Stein, anche se lei era madre e più avanti con gli anni.

Venire a visitare l’Italia era un grande sogno che si realizzò solo a partire dal 1786. Il viaggio fino a Roma durò due mesi e alla fine Goethe decise di rimanere due anni nel Belpaese. Qualche giorni indimenticabile lo trascorse proprio a Fondi, dove sabato 22 Dicembre alle 17.30 si terrà un incontro dal titolo “Fondi negli appunti di Goethe” organizzato dall’Associazione “Ex Alunni del Liceo Classico P. Gobetti” presso la “Sala Grande” di Palazzo Caetani.

«Siamo orgogliosi – spiega il dott. Salvatore Nallo, Presidente dell’Associazione “Ex Alunni” – di dare il nostro contributo culturale all’interno delle manifestazioni natalizie della nostra città. Ma soprattutto siamo onorati di ospitare una persona straordinariamente preparata sull’argomento che ci rivelerà delle novità inedite sugli appunti del celeberrimo scrittore tedesco. Invito tutti gli ex alunni del Liceo Gobetti, i simpatizzanti dell’Associazione, gli appassionati dell’Ambiente, dell’Arte e della Cultura fondana al brindisi di auguri che concluderà la serata».

Dopo gli interventi introduttivi della Prof.ssa Maria Luigia Marino e della Dott.ssa Maria Eletta Carocci, il Prof. Roberto Zapperi svilupperà il tema centrale dell’incontro: “Il viaggio di Goethe da Roma a Fondi e ritorno”, corredando la trattazione con illustrazioni che ritraggono Goethe a Fondi. Un ospite illustre che ha insegnato come visiting professor presso l'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e ha svelato tempo fa il vero identikit della “Monna Lisa”. In questa occasione, invece, presenterà il suo ultimo libro intitolato appunto “ Sulle tracce romane di Goethe” e alcuni passi inediti del passaggio a Fondi dello scrittore. A seguire il concerto del Coro Polifonico Città di Fondi.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.