Cronaca

(ASI) E' stato presentato oggi il nuovo governo in Egitto dopo l'uscita di scena del presidente Mubarak a seguito delle proteste che hanno insanguinato il Paese.

(ASI) Sale a 75 il numero delle vittime del terremoto che ieri si è abbattuto a Christchurch, seconda città per importanza della Nuova Zelanda.

(ASI) La situazione in Libia è "molto grave, sull'orlo di una guerra civile" e Tripoli deve ascoltare "la richiesta forte dell'Europa" a fermare le violenze sui civili, una richiesta a cui l'Italia si associa "senza se e senza ma".

(ASI) Sono oltre mille le vittime in Libia causate dalla forte repressione attuata dal Colonnello Gheddafi per sedare le rivolte: questo il bilancio ancora provvisorio fornito dal presidente della Comunità del Mondo Arabo in Italia.

Una accorata proposta ed una alternativa degli ex-onaosini rappresentati dalla Associazione nazionale Caduceo volta al rinnovo del Consiglio di Amministrazione dell’ONAOSI

(ASI) Secondo l'IRIB le due navi da guerra iraniane sono entrate questa mattina all'alba dirette nel mar Mediterraneo per la prima volta dal 1979.

(ASI) La Corte dei Conti, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario 2011, lancia un forte allarme circa il rallentamento della crescita economica nel Paese.

(ASI) E' di oltre 65 vittime il gravoso bilancio provocato della scossa di terremoto, pari a 6,3 gradi della scala Richter, che si è abbattuta a Christchurch in Nuova Zelanda: una stima secondo le autorità locali destinata ad aumentare visti i tanti dispersi sotto le macerie.

(ASI) E' stato rivendicato da un gruppo anarchico-insurrezionalista, tramite una lettera al sito "Informa-azione", l'ordigno trovato ieri nei pressi dell'Eni energy store a Milano in corso Sempione.

(ASI) Sempre più gravosa la situazione in Libia: dopo i presunti raid aerei di ieri che hanno causato 250 morti, continua a salire vertiginosamente il bilancio delle vittime nelle manifestazioni.

(ASI) Continuano senza sosta gli sbarchi clandestini: nella giornata di oggi quasi 150 immigrati sono approdati a Lampedusa.

(ASI) Non si fermano le proteste nello Yemen per chiedere le dimissioni del presidente Ali Abdullah Saleh in carica da oltre trent'anni.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.