droga1(ASI) Reggio Calabria - Il dispositivo di controllo del territorio “Kaulon”, implementato nell’area ionica, ha consentito agli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato P.S. di Siderno di rinvenire una piantagione di Cannabis,  realizzando un nuovo risultato nel contrasto alla coltivazione e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

 

In particolare, nel corso di un servizio mirato al contrasto ai reati in materia di stupefacenti svoltosi in località Maluventu di Grotteria, il personale del Commissariato ha individuato, in un’area verosimilmente demaniale e a ridosso di un piccolo ruscello, una piantagione di circa 150 piante di cannabis, che si presentavano in ottima condizione vegetativa, con altezza media di 1.5 metri.

Le piante rinvenute sono state sequestrate e distrutte sul posto, per come disposto dall’Autorità Giudiziaria, previa campionatura di alcuni esemplari.

Il sequestro eseguito dalla Polizia di Stato ha consentito di sottrarre al mercato illegale la sostanza stupefacente, dimostrando il quotidiano impegno degli operatori nella prevenzione e contrasto ai comportamenti illeciti che minano la pace sociale, quali certamente sono i reati in materia di stupefacenti. Lo dichiara in una nota  la Questura di Reggio Calabria.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.