(ASI) E’ allarme nelle campagne dove a preoccupare è l’eventuale caduta della cenere lavica sulle coltivazioni dove si accumula su ortaggi e frutta prossimi alla raccolta e li rende di fatto invendibili con gravi danni per gli agricoltori.

E’ quanto afferma la Coldiretti che sta monitorando con attenzione la ripresa di attività dell’Etna con attività eruttiva ed emissione di cenere. Un evento che – sottolinea la Coldiretti – è già avvenuto in altre occasioni nel passato con le polveri che hanno macchiato e bloccato la maturazione dei frutti. Molto – conclude la Coldiretti – dipende ora dall’attività del vulcano ed anche delle condizioni meteo

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.