(ASI) Dalla Liguria, all'Emilia, alla Toscana, il maltempo imperversa ovunque creando gravi danni ai cittadini, spesso accompagnato ed aggravato dall'impreparazione, dalla cattiva manutenzione e dall'incuria.

Le case e gli esercizi commerciali danneggiati ora si trovano in ginocchio, non solo a causa dell'inagibilità o della sospensione dell'attività, ma anche a causa dei pesanti importi delle bollette che continuano ad arrivare.

Per questo la Federconsumatori ha chiesto all'Autorità per l'Energia di attivare, per chi ne faccia richiesta, la sospensione del pagamento delle bollette di luce, gas e acqua fino a fine aprile 2015 a favore di chi ha avuto danni gravi a seguito del maltempo e degli allagamenti.

Una sospensione a cui, ovviamente, non dovranno essere applicati interessi di mora.

Abbiamo chiesto, inoltre, che le utenze danneggiate siano esentate dai costi di riallaccio o cessazione delle forniture a seguito di tali emergenze.

"Un atto prioritario e doveroso nei confronti dei cittadini che si trovano in difficoltà a seguito degli eventi eccezionali e catastrofici avvenuti nei giorni scorsi." - - dichiara Mauro Zanini, Vice Presidente Federconsumatori.

Attendiamo un provvedimento urgente da parte dell'AEEGSI, così come avvenuto in passato in occasione di eventi simili (dal terremoto agli allagamenti).

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.