(ASI) Due ordigni di fattura artigianale e di piccola portata sono esplosi stamani alle tre circa davanti alla sede della Lega Nord di Gemonio, in provincia di Varese.

 

Resta ancora sconosciuta la matrice dello scoppio dei due ordigni; l'iscrizione “Antifa secondo atto”, scritta a spray davanti all'ingresso della sede, fa presumere agli investigatori che si tratti di frange anarchiche appartenenti ai centri sociali.

Sarebbe quindi un atto intimidatorio secondo i carabinieri intervenuti subito nel luogo, anche perchè, vista l'ora delle due esplosioni, gli ordigni non erano rivolti a ferire persone. Numerosi i danni materiali causati dagli scoppi che hanno danneggiato il portone e mandato in frantumi i vetri delle finestre della sede.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.