Estera

(ASI) Lascia sgomento l'articolo pubblicato dall'IRIB circa il tasso di suicidi tra soldati americani impegnati in Iraq e Afghanistan.

(ASI) Oggi a Tunisi nuovi cortei sono scesi in piazza ingaggiando scontri con le forze dell'ordine; i contestatori asserragliati intorno agli uffici del Governo sono stati dispersi con gas lacrimogeni.

(ASI) Sembra essere tornata la calma nelle strade del Cairo dopo le manifestazioni di ieri; nella giornata infatti centinaia di persone si sono riversate nelle piazze a per chiedere le dimissione del presidente Hosni Mubarak, in carica da trent'anni e per protestare contro la grave crisi economica che attanaglia il Paese.

(ASI) Non sembra attenuarsi la situazione in Tunisia. Nonostante il Governo abbia promesso stanziamenti per oltre 260 milioni di euro per riabilitare le zone più povere del Paese, la popolazione, per il terzo giorno consecutivo, è scesa nuovamente in piazza.

(ASI) Sarebbe di matrice caucasica l'attentato che ieri ha provocato 35 morti e oltre i 110 feriti nell'aeroporto russo di Domodedovo.

(ASI) Oggi pomeriggio alle 16.32 (le 14.32 in Italia) a Mosca, c' è stata un'esplosione nell'aeroporto Domodedovo.
Si tratterebbe di un attacco terroristico che è avvenuto dentro l'areoporto nel settore arrivi bagagli dei voli internazionali. Il bilancio provvisorio delle vittime al momento è di 31 morti e 100 feriti secondo quanto ha riferito l'agenzia di stampa russa Interfax e la Itar-tass.

(ASI) In seguito ai dialoghi svolti in Turchia tra Iran e il "Gruppo 5+1" (Usa, Gran Bretagna, Francia, Russia, Cina e Germania) riguardanti il programma nucleare portato avanti dalla Repubblica Islamica, è stato lo stesso presidente Mahmoud Ahmadinejad ad esprimersi.

(ASI) Oggi il primo Ministro libanese uscente, Saad Hariri, ha annunciato all'emittente, Future Tv, di proprietà della sua stessa famiglia, che non prenderà parte a un governo guidato da Hezbollah e dai suoi alleati.

(ASI) Nonostante gli appelli occidentali a mantenere le calma, rimane alta la tensione in Albania.

(ASI) Oggi, dopo i numerosi casi nord africani, un uomo sulla sessantina si è dato fuoco in Arabia Saudita, in una regione confinante con lo Yemen.

(ASI) Nonostante non siano ancora definitivi, i dati diffusi oggi dalla Commissione organizzativa del referendum mostrerebbero una schiacciante vittoria in favore della separazione.

(ASI) Sarebbero tutte bugie le dichiarazioni fatte ad "Anno Zero" da Nadia Macrì, secondo il suo ex marito Antonio Di Bella.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2019 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.