Estera

(ASI) Gravissimo il bilancio provvisorio degli attentati contemporanei avvenuti ieri a Bagdad contro gli sciiti. Si parla di oltre 60 morti e di circa 360 feriti e sembra che il bollettino delle vittime possa ulteriormente aggravarsi. A comunicarlo è stato il ministro della salute iracheno.

(ASI) Dopo l'annunciato ritiro delle truppe svedesi entro il 2014, oggi il presidente russo Dmitri Medvedev incontrerà al Cremlino il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, per discutere a proposito di una maggiore collaborazione in Afghanistan.

Si concluderà oggi la trattativa intavolata da Francia e Inghilterra che consentirà a questi due paesi di testare i propri armamenti nucleari in una centrale comune.
La centrale, che sarà situata a Valduc, in Borgogna, sarà ultimata entro il 2014 e sarà pienamente operativa entro il 2022.

Il primo ministro palestinese, Salam Fayyad, ha annunciato che, dopo l'interdizione da parte del Ministro della pubblica sicurezza israeliano, Yitzhak Aharonovitch. non parteciperà alla cerimonia di inaugurazione delle 15 scuole a Gerusalemme Est, realizzate con i fondi dell' ANP (Autorità Nazionale Palestinese).

(ASI) Sembra che la condanna a morte emessa nei confronti di Sakineh sarà eseguita mercoledì. La donna iraniana di quarantatre anni, reclusa nel carcere di Tabriz è stata condannata per adulterio e concorso in omicidio del marito. Le autorità avrebbero dato il via all'esecuzione. A dare la notizia è stato il Comitato per Sakineh che ha subito organizzato una manifestazione a Praigi davanti all'ambasciata iraniana e un'altra a Bruxelles dinanzi il Parlamento Europeo.

(ASI) Ieri, il Parlamento Federale del Belgio ha votato all'unanimità a favore della creazione di una commissione parlamentare per gli abusi sessuali commessi dai preti contro i minori, a seguito dei numerosi scandali che hanno investito il paese a partire dalla primavera scorsa.
"La legge del silenzio deve essere interrotta, vogliamo porre fine a questa omerta" ha commentato il deputato del Partito dei Verdi Steffan Van Hecke.  

(ASI) La Banca Mondiale, Il Fondo per lo sviluppo globale e l'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) hanno annunciato ieri a Nagoya ,in Giappone, il lancio della SOS "Save our specie "(salvare la nostra specie), con un budget di 10 milioni di euro, e ha esortato le imprese a contribuire alla creazione del più grande fondo mondiale per la conservazione delle specie naturali entro il 2015.

(ASI) La Corte Suprema di Baghdad ha condannato a morte per impiccagione l'ex vice premier iracheno Tariq Aziz.

In considerazione del ruolo determinante svolto nell’ultimo anno, l’Italia è stata oggi eletta alla Presidenza del consiglio Esecutivo dell’Organizzazione Mondiale del Turismo, il braccio operativo delle Nazioni Unite al quale aderiscono 154 Paesi e oltre 400 organizzazioni e che promuove il turismo a livello mondiale, anche come strumento di scambio e conoscenza tra i popoli, dettando le linee guide per il suo sviluppo strategico nel contesto economico di prospettiva.

Estero I rappresentanti di Hamas e al Fatah sembra che siano prossimi ad un nuovo incontro con lo scopo cercare un'intesa per la riconciliazione delle varie anime del popolo palestinese. Ad annunciare questo nuovo incontro è stato il portavoce di Hamas, Salah al Bardawil, che, superando le diatribe e le incomprensioni del passato, avrà luogo la prossima settimana.  Questa volta sembra che, dopo il prcedente rifiuto di Al Fatah  di recarsi nelle sede di Damasco, vi sia la possibilità che questo importante incontro possa avvenire nella capitale siriana.


Wikileaks pubblicherà presto 15.000 nuovi documenti segreti sull’Afghanistan  Sono appena stati pubblicati dal sito WikiLeaks  quasi 400.000 documenti segreti che vedrebbero coinvolti i militari Usa nella missione Irachena. I documenti tratterebbero delle perdite dell’esercito americano, le torture e l’uccisioni di civili. Documenti che accusano gli Stati Uniti di non aver controllato e punito i casi di abuso fatti dai loro soldati in Irak.

Si è conclusa a Gyeongju, in Corea del Sud, la riunione tra i ministri delle Finanze e i banchieri centrali dei paesi del G20.
Le varie parti hanno fatto un passo avanti riguardo all’accordo circa la svalutazione delle monete e per la riforma del Fondo monetario internazionale affinché si evitino squilibri globali nel rispetto de i mercati internazionali.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.