58419829 896923893972694 8347086386486050816 n(ASI) Bayreuth - L'ultima nipote ancora in vita di Richard Wagner, è morta a Bayreuth all'età di 98 anni. E' accaduto il 19 aprile 2019, a Nußdorf, una località di Überlingen am Bodensee, per un blocco cardio - vascolare.


Verena Wagner Lafferentz era la figlia più giovane di Siegfried e Winifred Wagner. Nata il 2 dicembre 1920 e cresciuta con i fratelli a Villa Wahnfried a Bayreuth, trascorse la sua giovinezza nella residenza di famiglia scelta da Richard e Cosima Wagner a Bayreuth, in Alta Franconia.
In gioventù era stata molto vicina a Adolf Hitler, ospite abituale della madre Winifried a Bayreuth, al punto che si vociferò di un possibile matrimonio fra i due. Verena Wagner era solito chiamare il Führer "Onkel Wolf", ossia "Zio lupo".
Nel 1943 Verena Wagner sposò invece Bodo Lafferentz, membro della prima ora del partito nazionalsocialista e alto ufficiale delle SS, nonché funzionario dell'organizzazione "Kraft durch Freude". Dal loro legame nacquero cinque figli: Amélie, Manfred, Winifred, Wieland ed infine, Verena.
Dopo la guerra, Verena Lafferentz-Wagner si era impegnata a sostegno delle Associazioni "Richard Wagner", in particolare in quella di Lipsia, della città natale del nonno. Fin dalla creazione era stata un membro molto attivo della Fondazione "Richard Wagner", organo direttivo del Festival di Bayreuth, e aveva dato un impulso significativo alla riprogettazione del Museo Richard Wagner ospitato a Villa Wahnfried.

Valentino Quintana per Agenzia Stampa Italia