Alfano(ASI) E’ salito a 95 morti e 163 feriti, di cui alcuni in gravi condizioni, il bilancio ancora provvisorio del gravissimo attacco odierno in Afghanistan. Tutto ciò è accaduto in una zona affollata di Kabul non lontana dagli uffici dell’Unione Europea e di un’agenzia di intelligence del paese,  a poca distanza dall'ex sede del ministero dell’Interno che ora ospita l’Alto Consiglio di Pace.

Le persone coinvolte nella deflagrazione dell’ambulanza, su cui viaggiava l’attentatore suicida, sono state soccorse nell’ospedale di Emergency. “E’ un massacro”, ha commentato il coordinatore dell’organizzazione non governativa, nel paese, Dejan Panic. L’azione ostile è stata rivendicata subito dai talebani tramite un tweet del portavoce del movimento, Zabihullah Mujahid. "Il nuovo attentato talebano a Kabul è un'ulteriore prova della disumanità e viltà del terrorismo. Dall'Italia la condanna più ferma e la vicinanza ai familiari delle vittime. Solidarietà a Governo e popolo afghano”, ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri Angelino Alfano.

Marco Paganelli – Agenzia Stampa Italia