filippine(ASI) Momenti di panico nelle Filippine. Alcuni testimoni hanno riferito di aver visto un uomo mentre apriva il fuoco, all’1:30 (ora locale) della notte, contro gli ospiti del resort “World Manila” per poi darsi alla fuga.

La struttura, situata a un paio di chilometri dello scalo Ninoy Aquino della città, è conosciuta dai turisti per la presenza di un casinò, di un centro commerciale, di un cinema e di un teatro.

Sono giunte immediatamente, sul posto, la polizia e le forze speciali che hanno isolato il complesso bloccando tutte le entrate.

La Croce Rossa locale aveva comunicato, pochi minuti dopo l’allarme, che almeno venticinque persone erano rimaste ferite e che alcune, prese dal panico, si sarebbero lanciate nel vuoto dal secondo piano.

L’organizzazione americana Site diretta da Rita Katz, che monitora i siti internet jhadisti, aveva fatto sapere che l’azione era da ricondurre a “lupi solitari del Califfato”.

Le autorità locali hanno ridimensionato tuttavia l’accaduto, sostenendo che si sia trattato invece di un tentativo di rapina al casinò del complesso e che l’azione non ha provocato vittime, né la presa di ostaggi, ma la Farnesina ha avviato immediatamente le verifiche sull’eventuale presenza di italiani.

Il Governo di Manila è impegnato, da maggio, nella lotta contro l’Isis nell’isola di Mindanao. La situazione è diventata particolarmente critica tanto da spingere il Presidente, Rodrigo Duterte, a dichiarare la legge marziale in quella zona interessata dalle ostilità.

Marco Paganelli     Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web: Eptaweb - Copyright © 2010-2016 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.