Nemer Hammad(ASI) Beirut - Si è spento a 75 anni dopo una lunga malattia Nemer Hammad, fin da giovane impegnato nella lotta del popolo palestinese per la difesa dei suoi diritti.
E’ stato rappresentante dell’OLP e Ambasciatore di Palestina in Italia per più di trent’anni dal 1974 al 2005, è stato anche Ambasciatore in Iugoslavia dal 1984 al 1986.Consigliere politico del Presidente Mahmoud Abbas dal 2006, nel 2008 ha ricevuto dal Presidente anche l’incarico di dirigere la struttura generale dell’informazione palestinese, che comprende l’agenzia di informazione Wafa e la televisione palestinese. Un grande uomo che si è spento nella mattinata di giovedì nell’ospedale americano di Beirut a causa di una battaglia durata anni contro un male incurabile.


Nel comunicato diramato dall’Ambasciata a Roma dello Stato di Palestina si legge:
«Nemer Hammad ha speso tutta la sua vita lottando per il legittimo diritto del popolo palestinese ad uno Stato indipendente, alla giustizia e alla pace. Si è spento prima di vedere realizzati questi diritti. Non ha vissuto né una vera pace né una vera giustizia».
L’ex Ambasciatore palestinese a Roma durante la sua permanenza in Italia è riuscito ad instaurare solidi rapporti con governi, istituzioni, forze politiche, associazioni, sindacati, con il mondo dell’informazione, della cultura e dell’arte.

« Con grande tristezza salutiamo il nostro fratello e siamo vicini alla moglie, ai figli e ai familiari. Ciao Nemer» , così conclude il comunicato diramato dall’Ambasciata a Roma dello Stato di Palestina, ricordando la figura e l’importanza che ha rivestito in questi anni un grande uomo come Nemer Hammad.

Nelle prossime ore sarà reso noto tramite l’Ambasciata di Palestina il giorno e l’orario di apertura del Libro delle Condoglianze.

Edoardo Desiderio - Agenzia Stampa Italia