(ASI) “Da Grillo il solito quotidiano distillato di rancore e violenza verbale. Ogni giorno che passa conferma di essere sempre più marginale e sempre meno lucido.

Anche oggi  dà l’ennesima prova di irresponsabilità scherzando su una malattia che, in Africa, sta provocando morte e dolore con l’intento, non tanto velato, di diffondere ansia e preoccupazione. Non una proposta sui problemi del Paese, solo teorie assurde,   complotti e  tanto livore. Isolato politicamente, con un movimento che lo soffre sempre più nella veste di padre padrone, non trova niente di meglio che seminare odio dal suo  blog. Noi lavoriamo per il paese e facciamo le riforme, lui continue pure a nutrirsi del suo rancore mediatico”.